Il pop dei Simple Minds bagna la notte Udinese

Scritto da il 11/07/2018

Poteva essere una notte stellata di mezza estate, invece si è trasformata in una notte autunnale di pioggia scrosciante. Il concerto dei Simple Minds verrà sicuramente ricordato non solo per la grande festa ricca di successi che la band di Glasgow ha portato sul palco, ma soprattutto per la quantità di pioggia caduta a partire dalle 21 su Udine. Alle 21:30 il led wall grande quanto tutto il palco si è acceso e la band ha iniziato ad esibirsi con la nuovissima “The Signal and the Noise”. Per quasi due ore i Simple Minds hanno intrattenuto le 3 mila persone che hanno raggiunto il Castello di Udine, nonostante si preannunciasse il cattivo tempo.

La scaletta comprendeva tutti i più grandi successi della band da “Someone Somewhere” ad “Alive and Kicking”, da “Don’t You (Forget About Me)” alla conclusiva “Sanctify Yourself”, alternati a brani tratti dal nuovo album della band “Walk between Worlds”. Durante il concerto non è mancato il richiamo all’impegno sociale della band con l’esecuzione di “Mandela Day”, canzone scritta per il leader sudafricano Nelson Mandela. Inoltre, il leader Jim Kerr ha fatto un deciso e ironico ringraziamento al pubblico per aver portato la pioggia e averli fatti così sentire a casa. Jim Kerr, per tutte le due ore non ha smesso un attimo di cantare, ballare e girare da una parte all’altra del palco incitando la folla a fare altrettanto. Non sono mancati i momenti riflessivi soprattutto con l’esecuzione della chicca “Dolphins”, tratta dall’album del 2005 “Black and White 050505”, cantata dalla tastierista e multistrumentista Catherine Anne Davies (conosciuta anche con il nickname di “The Anchoress”), che con la sua voce ha emozionato i presenti.

Un concerto nostalgico che ha lasciato soddisfatti tutti i partecipanti alla serata, molti dei quali si sono fatti anche più di 100km dalle vicine Austria, Slovenia e Croazia per rivivere le magiche note di quelli che sono stati gli anni Ottanta, la cui febbre non accenna a diminuire a ormai ben oltre trent’anni di distanza.

Al termine dell’articolo trovate la Photogallery con le foto di Simone di Luca e Alessandro Flora.

TRACKLIST
“Walk Between Worlds Tour”

The Signal and the Noise
Waterfront
Let There Be Love
See the Lights
Sense of Discovery
Mandela Day
She’s a River
Someone Somewhere
Walk Between Worlds
Summer
Once Upon a Time
All the Things She Said
Dolphins
Let the Day Begin (The Call cover)
New Gold Dream (81-82-83-84)
Don’t You (Forget About Me)

Encore:
Alive and Kicking
Sanctify Yourself

LA BAND

JIM KERRVoce
CHARLIE BURCHILLChitarra solista
GED GRIMESBasso
SARAH BROWNCori
GORDY GOUDIESeconda Chitarra
CHERISSE OSEIBatteria
CATHERINE ANN DAVIESTastiere

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 


Opinioni dei lettori

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato I campi richiesti sono contrassegnati con *


Effe Radio

Current track
TITLE
ARTIST

Background