La classifica dei Travel Trends 2019: 12 destinazioni da non perdere | EFFE RADIO

La classifica dei Travel Trends 2019: 12 destinazioni da non perdere

Written by on 13/11/2018

Relax lontano dalla routine quotidiana, avventura nella natura incontaminata o sulle tracce di antiche civiltà: con l’arrivo del 2019 la #stravoglia di partire e di organizzare un nuovo viaggio che soddisfi pienamente i propri desideri si fa sempre più forte.

 

Volagratis.com ha stilato la classifica dei Travel Trends 2019* per ispirare i viaggiatori e aiutarli a scegliere la prossima partenza, magari sperimentando destinazioni insolite. Dal Turkmenistan alla misteriosa Giordania, quella di Volagratis.com è una selezione di 12 mete da non lasciarsi sfuggire.

 

Prima fra tutte la Tunisia, che apre la classifica di Volagratis.com: nel 2018 ha registrato un aumento rispetto all’anno precedente – tra prenotazioni e ricerche – pari al 400%. A spiegare il boom di questa destinazione sono le tante attrazioni che offre: dal deserto all’antica medina di Tunisi. Sul podio anche le Maldive e i Caraibi, che rimangono il viaggio dei sogni per molti: l’interesse è cresciuto rispettivamente del 180% e del 167%. Notevole anche la presenza della Polonia (+96%), ideale per un city break ma anche per partire alla scoperta dei Carpazi. Tra le destinazioni più inaspettate c’è il Caucaso (+30%): Volagratis.com suggerisce un itinerario tra tradizioni occidentali e orientali attraverso Georgia, Armenia e Azerbaijan.

 

Ecco la Travel Trends 2019 stilata da Volagratis.com 

 

1. Tunisia (+400% rispetto al 2017)

In cima alla Top 12 di Volagratis.com quest’anno c’è la Tunisia, una destinazione dalle mille opportunità.

Da non perdere: El Haouaria, piccolo paese dedicato all’arte della falconeria. Ogni anno si svolge il festival della falconeria, per ammirare i rapaci in volo.

 

2. Maldive (+180% rispetto al 2017) 

Continua a crescere anno dopo anno l’interesse per le Maldive, con il loro mare cristallino e le barriere di corallo.

Da non perdere: la battigia dell’isola Vaadhoo, che di notte si tinge di un blu scintillante per via della bioluminescenza del fitoplancton.

 

3. Barbados, Caraibi (+167% rispetto al 2017)

Medaglia di Bronzo per le Barbados, angolo di paradiso nel Mar dei Caraibi.

Da non perdere: Harrison’s Cave, detta anche “Sala di Cristallo”. Si tratta di  meravigliose grotte nel distretto di St Thomas con stalattiti e stalagmiti, ruscelli, laghi e cascate.

 

4. Algarve (+155% rispetto al 2017)
Chilometri di splendida costa: è Algarve, la regione più a sud del Portogallo.

Da non perdere: ad Algarve si ha l’imbarazzo della scelta tra i tour gastronomici alla scoperta dei prodotti e dei vini del territorio, in particolare le pregiate varietà di Vinhos Verdes e Vinhos Verdes Alvarinho.

 

5. Mozambico (+150% rispetto al 2017) 

Nel 2019 dedicatevi ad un viaggio nell’Africa più autentica volando in Mozambico.

Da non perdere: Maputo, dove moderni grattacieli convivono con l’architettura coloniale.

 

6. Turchia (+100% rispetto al 2017)

Dalla Basilica di Santa Sofia di Istanbul, ai siti archeologici: impossibile resistere al fascino della Turchia.

Da non perdere: vedere l’alba dalla mongolfiera, tra i camini delle fate di Goreme, in Cappadocia.

 

7. Polonia (+96% rispetto al 2017) 

Destinazione ideale per ogni momento dell’anno, dai city break alla settimana bianca.

Da non perdere: le miniere di sale di Wieliczka, al cui interno si trova anche una stazione termale con un centro benessere sotterraneo, dove praticare trattamenti per le vie respiratorie.

 

8. Egitto (+90% rispetto al 2017) 

Pronti per un salto indietro nel tempo di 5mila anni? In Egitto sarà difficile distinguere tra mito e storia.

Da non perdere: un giro nel coloratissimo mercato di Assuan, famoso per la produzione artigianale delle essenze e dove si trovano pietre preziose o altri oggetti unici.

 

9. Turkmenistan (+67% rispetto al 2017)

Tra le sorprese dei Travel Trends 2019 individuati da Volagratis.com spunta il Turkmenistan, per viaggiare in posti insoliti e lontani dal turismo di massa.

Da non perdere: a Karakum c’è la Porta dell’Inferno, un enorme cratere incendiato, causato da una perforazione effettuata durante gli scavi per cercare petrolio.

 

10. Perù (+41% rispetto al 2017)

Cominciate ad allenare le gambe per scalare la catena delle Ande!

Da non perdere: una passeggiata lungo la spettacolare Vinicunca, la Montagna Arcobaleno con rocce colorate a strati con i sette colori dell’iride.

 

11. Caucaso (+30% rispetto al 2017)
Tra Asia ed Europa, tra montagne e Mar Caspio: quella del Caucaso è una regione ricca di tradizioni e culture che si fondono tra loro.

Da non perdere: l’area archeologica di Gobustan, dove sono state individuate 60.000 incisioni rupestri.

 

12. Giordania (+20% rispetto al 2017)
I selvaggi paesaggi di Wadi e l’antica città di Petra sono solo alcuni dei motivi per i quali la Giordania conquisterà tutti i viaggiatori del 2019.

Da non perdere: la cittadella di Al-Karak, il più importante castello della Giordania: domina la città di Al-Karak e la valle del Giordano.

 

 


Reader's opinions

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *



Current track
Title
Artist

Background