Grado: l’isola d’oro del Jazz – EFFE RADIO

Grado: l’isola d’oro del Jazz

Scritto da il 01/07/2019

Dopo le anteprime itineranti tra Tricesimo, Cervignano e Marano, entra nel vivo GradoJazz by Udin&Jazz che quest’anno porterà nell’Isola d’Oro e non solo, tutta una serie di nomi di spicco della musica nazionale e internazionale.

Tra i grandi artisti che passeranno nella nostra regione tra l’1 e l’11 luglio, troviamo la band progressive rock dei King Crimson, capitanata dal chitarrista Robert Fripp, che sabato 6 luglio porterà in regione le celebrazioni per i propri 50 anni di carriera, con oltre 2 ore di musica da tutti gli album pubblicati. La Piazza Grande di Palmanova è infatti una delle quattro location speciali che vedranno esibirsi la band inglese, riconosciuta tra i fondatori del genere Progressive Rock con l’album “In The Court of The Crimson King” uscito nell’ottobre 1969.

Altro nome altisonante della musica internazionale è il bluesman californiano Robben Ford che si esibirà mercoledì 10 luglio al Parco delle Rose di Grado. Reduce da un tour mondiale, Ford approderà in Italia con tre date nel mese di luglio per presentare l’ultimo disco intitolato “Purple House”. Acclamato come uno dei “guitar hero” della nostra epoca, Robben Ford può vantare sul suo palmares collaborazioni con musicisti che hanno fatto la storia della musica come: Miles Davis, George Harrison, Steely Dan, Joni Mitchell, Dizzy Gillespie, Chick Corea, Kiss e molti altri.

Tra gli altri nomi del cartellone di GradoJazz by Udin&Jazz troviamo anche Il Paolo Fresu Trio che si esibiranno domenica 7 Luglio al Parco delle Rose di Grado, oppure la North East Ska Jazz Orchestra, una big band di amanti della musica giamaicana e afroamericana, nata nel 2012 e tra le più innovative e apprezzate a livello italiano e molti altri ancora.

A chiudere la 29° Edizione di GradoJazz by Udin&Jazz ci penseranno gli Snarky Puppy, uno dei gruppi più influenti dell’ambito fusion e instancabili creatori di Jazz esplorativo, Funk R&B e Rock che giungeranno al Parco delle Rose di Grado per una delle date a supporto dell’ultimo disco in studio “Immigrance” uscito lo scorso marzo. Formatosi in Texas nel 2004, il collettivo formato da oltre 30 musicisti che ruota attorno al bassista Michael League, si è fatto strada all’interno degli appassionati del genere e in poco tempo è diventato una delle realtà più straordinarie del decennio musicale che sta per concludersi.

Con almeno due concerti al giorno, l’isola di Grado si trasformerà per una settimana nella patria del Jazz, il tutto con un occhio di riguardo anche ai fan storici del Festival. Per chi acquista un biglietto o un abbonamento intero per uno degli eventi è previsto un “JazzBus” che nelle giornate del 7, 9, 10 e 11 Luglio, ti accompagna da Udine al Parco delle Rose di Grado in meno di un’ora, liberandoti dalla preoccupazione di trovare un parcheggio a Grado.

Per informazioni sui singoli eventi del cartellone di GradoJazz by Udin&Jazz e i biglietti: euritmica.it


Current track
Title
Artist

Background