Cultura: Carniarmonie è sfida ripartenza musica post Covid | EFFE RADIO

Cultura: Carniarmonie è sfida ripartenza musica post Covid

Scritto da il 08/07/2020

“Eventi come Carniarmonie incrementano l’attrattività turistica della nostra realtà, ma nel contempo consentono di mettere a disposizione dei cittadini frammenti sostanziali della cultura musicale, senza distinzione tra i generi, dalla musica sacra a quella classica, dal jazz al rock. Riuscire a mettere assieme su un territorio vasto come la montagna friulana un calendario con oltre 40 concerti, nonostante le difficoltà del momento, significa avere accettato una sfida, quella della ripartenza, in questo caso già vinta dagli organizzatori”. L’assessore regionale alla Cultura, Tiziana Gibelli, intervenendo a Udine alla Fondazione Friuli per la presentazione di Carniarmonie, ha voluto evidenziare con queste parole lo sforzo compiuto dalla Fondazione Luigi Bon, assieme ai sodalizi culturali presenti nella montagna friulana, per consentire la realizzazione dell’iniziativa.che toccherà quindici Comuni, dalla Carnia alla Val Canale-Canal del Ferro. Carniarmonie rappresenta per l’assessore Gibelli un esempio concreto di come le associazioni culturali del Friuli Venezia Giulia non si siano arrese alle difficoltà, anche economiche, a seguito dell’emergenza COVID-19; anzi, cogliendo il messaggio e le esortazioni della Regione, hanno saputo ricercare e trovare nuove sinergie e soluzioni innovative che, di fatto, rendono ancor più attraente e interessante un programma articolato e complesso come quello della manifestazione. Gibelli ha poi rimarcato che “nemmeno in momenti come questi la musica e gli spettacoli si possono fermare, proprio perché mai come negli ultimi mesi si sente il bisogno di normalità e di qualità, anche, e specialmente, nell’offerta culturale. Qualità, che è rappresentata anche dall’ambiente nel quale viene proposta la rassegna: la splendida cornice delle località montane che ospiteranno il fitto calendario di appuntamenti, e che sono l’esempio del connubio tra cultura e attrattività turistica, una sorta di marchio di fabbrica di Carniarmonie”. Parlando di musica, l’assessore regionale ha concluso il suo intervento rivolgendo un pensiero commosso al Maestro Ennio Morricone, scomparso ieri: un grande artista e compositore, ma nello stesso tempo una figura semplice, umile, seppure indelebile e fondante, che si colloca tra i grandi esponenti ai quali viene attribuita l’affermazione della cultura italiana nel mondo.


Traccia corrente

Titolo

Artista

Background