Con il boom dell'e-commerce le PMI italiane raddoppiano le vendite | EFFE RADIO

Con il boom dell’e-commerce le PMI italiane raddoppiano le vendite

Scritto da il 18/06/2020

L’emergenza sanitaria e il periodo di lockdown hanno portato ad un cambiamento delle abitudini di consumo e una crescita esponenziale dell’e-commerce. Grazie alla comodità e alla sicurezza che garantisce, acquistare online sarà sempre più una modalità scelta dai consumatori anche per il futuro.

In che modo le piccole e medie imprese italiane sono riuscite a dare continuità al proprio business in questo periodo, puntando sul commercio online? PayPlug, la soluzione di pagamento online per l’e-commerce concepita per le piccole e medie imprese, racconta i casi concreti di alcune PMI che stanno integrando e valorizzando i canali di vendita tradizionali con negozi online e nuove e innovative forme di pagamento digitale.

Da Shopiemonte, e-commerce di prodotti enogastronomici del Piemonte, che ha registrato un incremento delle vendite superiore al 230% rispetto al 2019, al Consorzio Vacche Rosse, shop online che vende formaggi dell’antica Razza Reggiana, che ha visto i suoi clienti online aumentare del 400% durante il lockdown, a Pepino 1884, azienda storica torinese che produce gelati di alta qualità, che grazie all’e-commerce ha aumentato la distribuzione capillare dei prodotti e pensa a nuovi servizi per i clienti: sono alcune delle realtà che, grazie a PayPlug, in questi mesi di crisi sono riuscite a reinventarsi e continuare a vendere. Casi che dimostrano come anche i business più piccoli e tradizionali possano cogliere le potenzialità dell’e-commerce e utilizzare gli strumenti offerti dal mondo digitale per essere più competitivi.

Shopiemonte
Far conoscere e valorizzare i prodotti enogastronomici del Piemonte è l’obiettivo di Shopiemonte, e-commerce nato nel 2015 che utilizza il servizio logistico di European Distribution Logistics, specializzato nel settore alimentare, e che propone più di 4000 specialità provenienti da produttori locali e prodotti gourmet di altre regioni italiane.
Durante il lockdown, Shopiemonte ha messo le sue vetrine online a disposizione di piccoli produttori come retail o cantine che, trovandosi impossibilitati a vendere attraverso i canali tradizionali, hanno compreso che uno spazio e-commerce poteva dar loro nuove opportunità di business.
Tra marzo e maggio ogni giorno Shopiemonte ha ricevuto decine e decine di richieste di piccoli produttori locali di poter entrare a far parte dello store online. Quest’anno le vendite sono aumentate del 230% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, in particolare durante la settimana prima di Pasqua.
Inoltre, per facilitare gli acquisti online ed attrarre anche clienti meno esperti con l’e-commerce, Shopiemonte ha accettato di ricevere ordini via email, utilizzando la funzionalità di “Richiesta di pagamento” di PayPlug: invia via e-mail al cliente l’importo totale e un link con il quale accedere a un form per il pagamento online con carta di credito, offrendo così agli utenti una user experience più facile, intuitiva e sicura.

Consorzio Vacche Rosse

Ad aver registrato un importante incremento nelle vendite durante il lockdown grazie al digitale è anche il Consorzio Vacche Rosse.
Impegnato nel rivalutare e allevare la razza delle Vacche Rosse in via di estinzione e caseificare il Parmigiano Reggiano col latte dell’antica Razza Reggiana, attraverso l’e-commerce il Consorzio vende e promuove i formaggi legati a questa varietà in tutto il mondo. Il fatturato del consorzio nel 2019 è stato di 8 milioni di Euro, di cui 300.000 provenienti dalle vendite online, dati che, durante il periodo di lockdown, hanno avuto un incremento esponenziale. Gli utenti che dal 20 marzo scorso hanno comprato sul sito di e-commerce sono aumentati di quasi il 400% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Una tendenza che non è rallentata neanche nella in Fase 2 con la riapertura dei punti vendita fisici. Il consorzio stima che il fatturato derivante dal sito e-commerce possa triplicare entro la fine dell’anno, per un valore di quasi 900.000 Euro.
Fondamentale in questo caso è stata la lungimiranza del Consorzio, che ha investito nel digitale e ha integrato gli ordini online con il gestionale aziendale in modo da processare le richieste e rendere più efficace la fatturazione, e il passaggio del sito di e-commerce ai servizi di pagamento digitali di PayPlug, che offrono alti livelli di sicurezza a tutela delle transazioni, possibilità di personalizzazione e un’interfaccia user friendly.

Pepino 1884
Che l’e-commerce e i pagamenti digitali possano essere un valido strumento anche per gli esercizi commerciali più tradizionali lo dimostra Pepino 1884, azienda torinese che produce gelati di alta qualità dal 1884, famosa per aver inventato e brevettato nel 1939 il “Pinguino”, primo gelato al mondo su stecco ricoperto di cioccolato.

Durante il lockdown Edoardo Cavagnino, oggi al timone dell’azienda, ha deciso di puntare su e-commerce e digitalizzazione: per continuare a servire i suoi clienti che, amanti della qualità del Gelato Pepino, lamentavano di non trovare abbastanza assortimento e varietà di gusti in alcuni supermercati, ha coinvolto il suo distributore Bertarione per creare un e-commerce e attivare un servizio di consegne per i prodotti del fresco. Lo shopping online del distributore, che utilizza sistemi di pagamento PayPlug, è diventato, durante la Fase 1, un punto di riferimento per l’acquisto e la consegna di prodotti freschi nella zona di Torino e dintorni.
Con la riapertura della Gelateria di Piazza Carignano a Torino, per poter far pagare comodamente i clienti al tavolo dal loro smartphone, Pepino 1884 ha introdotto anche nuovi sistemi di pagamento digitali sfruttando le potenzialità offerte da PayPlug, in modo da limitare l’uso del contante e mantenere il distanziamento sociale. Inoltre, per la Gelateria Pepino 1884 Cavagnino ha già in programma la vendita online di nuove esperienze legate alla degustazione dei suoi prodotti come la celeberrima “Merenda Reale” già proposta a catalogo da diverse agenzie di viaggio ed enti di promozione turistica della zona.


Traccia corrente

Titolo

Artista

Background